Venerdì, 14 Maggio 2021
Mariglianella

Mariglianella: l'arch. Esposito risponde al sindaco di Maiolo

"La mia non elezione è stata un' ottima esperienza. Io non ho investito, non ho promesso e non ho dato nulla in campagna elettorale, ho solo messo in gioco la mia persona"

Letta la dichiarazione del sindaco di Mariglianella Di Maiolo, anche l'architetto Leopoldo Esposito, dopo l'aggressione ricevuta dall'assessore Porcaro ha qualcosa da dire:

"Prima devo fare un appunto al sindaco, devo sottolineare con mio sommo dispiacere la scarsa sensibilità, umanità, pochezza politica del nostro primo cittadino nel difendere il suo assessore".

"La mia non elezione è stata un' ottima esperienza. Io non ho investito, non ho promesso e non ho dato nulla in campagna elettorale, ho solo messo in gioco la mia persona ed essere il primo non eletto è per me un successo".

"É di dominio pubblico che io abbia in corso una vicenda al Tribunale di Avellino, ma non l'ho mai rinnegato e non vedo dove sia il problema. Per quanto mi riguarda devo ammettere che ad oggi voi dell'amministrazione, siete stati impeccabili: contro l'acqua pubblica, a favore degli aumenti delle tariffe idriche, IRPEF al massimo (0,8%), contro la gravità di Agrimonda di cui oggi vi volete assumere i meriti, piste ciclabili trasformate in piste veicolari non a norma, zone bianche rigettate dalla Provincia, degrado socio-culturale palpabile tutti i giorni, tasso di disoccupazione ai massimi storici e tanto altro".

"Questi solo alcuni punti della grande efficienza politico amministrativa del nostro primo cittadino, non ne ricordo precedenti storici simili, neanche lontanamente. Rimarrà, non certamente nei cuori di tutti, ma certamente nella storia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mariglianella: l'arch. Esposito risponde al sindaco di Maiolo

NapoliToday è in caricamento