Pomigliano via ex aereoporto

Pomigliano: stop alla vecchia panda in Polonia

La decisione è stata presa per favorire l'intera produzione e l'introduzione della nuova panda sul commercio

Fiat Pomigliano

Secondo fonti sindacali, la produzione della vecchia Panda in Polonia sarà interrotta a fine anno lasciando maggiori spazi di mercato alla nuova e portando a un aumento della produzione allo stabilimento Fiat di Pomigliano.

Attualmente Fiat ha in produzione entrambi i modelli e vende il vecchio, che viene realizzato ancora nello stabilimento polacco di Tychy, a un prezzo più basso. Secondo una fonte di settore, Fiat "sicuramente interromperà la produzione del vecchio modello, ma sui tempi non ci sono ancora decisioni".

La questione è legata alle strategie di marketing. Il vecchio modello ha avuto finora la funzione di un facile "entry level" grazie al prezzo più contenuto. La crisi, che sta colpendo i redditi più bassi, ha spinto molti acquirenti a puntare sul modello più economico. Se esce di scena, è necessario trovare una versione della nuova che svolga la stessa funzione, aggiunge la fonte. 

La Uilm stima a 120.000 il numero dei veicoli che saranno prodotti a Pomigliano nel 2012 e a 57.000 quelli realizzati a Tychy, anche se il calo della domanda e l'utilizzo della cassa ordinaria, iniziata a settembre, impone probabilmente già ora una correzione verso il basso delle stime.

Si tratta comunque di cifre di gran lunga inferiori alla capacità installata. Pomigliano può arrivare a produrre fino a 300.000 veicoli l'anno nella definizione technical (280 giorni lavorativi all'anno, su tre turni giornalieri), secondo le slide del piano industriale 2010. A Pomigliano sono rientrati in fabbrica finora circa 2.200 lavoratori rispetto a un totale di 4.700, ricorda il sindacato. (Stefano Rebaudo-Reuters)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomigliano: stop alla vecchia panda in Polonia

NapoliToday è in caricamento