PomiglianoToday

Pomigliano: un'ora di sciopero in Trasnova, protestano gli operai Fiat

Stop dell'azienda che si occupa della movimentazione e presa in carico delle vetture nello stabilimento campano in seguito alla comunicazione della nuova cassa integrazione

Fiat Pomigliano, proteste

Fermi per un'ora di sciopero i 59 lavoratori della Trasnova, azienda che si occupa della movimentazione e presa in carico delle vetture nello stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco, che ieri mattina hanno incrociato le braccia per protestare contro le "pretese aziendali di inserimento di nuove cooperative sostitutive della attività svolte".

Lo sciopero è stato proclamato dalle rsa di Uilm, Fismic, Fiom e Slai Cobas, in seguito alla comunicazione della nuova cassa integrazione comunicata dalla Trasnova, che subentra alla Novafero ex terziarizzata Fiat, per i mesi di aprile, maggio e giugno a causa "dei ridotti volumi produttivi comunicati dalla Fiat". "Lo sciopero - hanno spiegato dallo Slai Cobas - ha creato un accumulo di vetture e conseguenti scompensi tecnici nello stabilimento Fiat.

La ristrutturazione in atto alla Novafero, va inserita nel depauperamento lavorativo e sociale in atto a Pomigliano e conseguente le sciagurate politiche industriali della Fiat di Marchionne. E non è certo un caso che la stessa azienda subentrante, la Trasnova, dal prossimo 1 aprile già prevede ulteriore cassa integrazione per tre mesi in conseguenza dei ridotti volumi produttivi comunicati dalla Fiat".

(Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento