rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Pomigliano Pomigliano d'arco / Via Ex Aeroporto

Fiat Pomigliano: operai sperano nei giapponesi della Mazda

Al centro dell'accordo con il Lingotto, c'è lo sviluppo e la produzione di una nuova spider a trazione posteriore, sulla base della Mx-5, da commercializzare anche con il marchio Alfa Romeo

A Pomigliano d'Arco operai e impiegati hanno un sogno, quello di produrre un secondo modello di automobile, in aggiunta alla nuova Fiat Panda. Ma più che di sogno, è più giusto parlare di una speranza. Non è passata inosservata, infatti, la processione di tecnici e manager con gli occhi a mandorla che ripetutamente e sotto l'attenta scorta della vigilanza, ha varcato i cancelli dell'impianto. È successo nei mesi scorsi ed è bastato per far pensare a operai e sindacalisti che non si trattasse di una visita di routine.

È scontato, a questo punto, come si legge in un articolo de Ilgiornale.it, pensare alla giapponese Mazda che, solo a maggio, ha siglato un memorandum d'intesa con il Lingotto. Al centro dell'accordo c'è lo sviluppo e la produzione di una nuova spider a trazione posteriore, sulla base della giapponese Mx-5, da commercializzare con i marchi Mazda e Alfa Romeo. La riedizione nascerà, dal 2015, nella fabbrica della Mazda di Hiroshima.

La casa nipponica ha lo scopo di espandersi ancora di più in Europa e ha manifestato in varie occasioni la volontà di creare un proprio polo produttivo nel Vecchio continente. Proprio nelle scorse settimane un portavoce del gruppo giapponese aveva smentito la possibilità che fosse l'Est europeo a essere il candidato a ospitare il sito produttivo. E non è un mistero che il nodo della sovra-capacità produttiva in Italia, più volte sollevato da Marchionne, potrebbe essere in parte sciolto proprio affittando a un costruttore straniero, legato al gruppo Fiat da un accordo industriale, parte delle linee di montaggio degli impianti.

Un modo concreto per salvare posti di lavoro ed evitare la chiusura della fabbrica Fiat. Sogni d'estate, dunque, ma che in tanti sperano non rimangano tal., anche perchè l'azienda di Pomigliano sta dimostrando, giorno dopo giorno, di meritare un pò più di fiducia.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat Pomigliano: operai sperano nei giapponesi della Mazda

NapoliToday è in caricamento