menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fiat Pomigliano

Fiat Pomigliano

Fiat Pomigliano: vandalismo e furti nei parcheggi dello stabilimento

Gli operai: "A cosa servono le telecamere e le sbarre se poi le nostre auto non sono al sicuro? Ora il danno chi lo ripaga?"

Cresce la rabbia tra gli operai dello stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco, nei cui parcheggi, nelle ultime settimane, gli episodi di vandalismo e furti sono aumentati, tanto da costringere le rsa a chiedere un incontro con i vertici aziendali per cercare una soluzione. Molti episodi sono stati denunciati alle forze dell'ordine ed al servizio di vigilanza interno allo stabilimento, visto che i parcheggi sono dotati di badge di entrata ed uscita riservati ai dipendenti, e nelle aree esterne vi sono anche alcune telecamere.

"Ma i parcheggi - spiegano gli operai - sono anche raggiungibili a piedi, e quindi chi vuole danneggiare un'auto, o derubarne il contenuto, può agire indisturbato". Secondo quanto si è appreso, le rsa dello stabilimento hanno segnalato l'accaduto alla dirigenza locale della Fiat, ma pare che dall'incontro avvenuto nei giorni scorsi, non siano emerse soluzioni che garantiscano una vigilanza nei parcheggi stessi. E la rabbia dei lavoratori sta crescendo anche sul social network Facebook, dalle cui pagine dedicate agli operai dello stabilimento automobilistico campano, si moltiplicano le 'denunce' di furti e danneggiamenti, che ammonterebbero anche a diverse centinaia di euro per vettura. "A cosa servono le telecamere e le sbarre - scrivono i lavoratori - se poi le nostre auto non sono al sicuro. Ed ora il danno chi lo ripaga?". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento