menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fiat Pomigiano

Fiat Pomigiano

Pomigliano: "La Fiat è un'azienda debole"

Franco Tavella, segretario generale della Cgil Campania: "La crisi di produzione non è risolvibile nè con accordi che limitano e riducono i diritti dei lavoratori, nè con l'accanimento da parte del Lingotto sui lavoratori"

"Il prolungarsi della cassa integrazione allo stabilimento Fiat di Pomigliano dimostra quanto debole e sbagliata sia stata la politica messa in campo da Fabbrica Italia". É quanto sostiene il segretario generale della Cgil Campania, Franco Tavella.

"La crisi di produzione che colpisce la Fiat - secondo Tavella - non è risolvibile nè con accordi che limitano e riducono i diritti dei lavoratori, nè con l'accanimento che in questi mesi vi è stato da parte del Lingotto rispetto agli stessi lavoratori che in sede giudiziaria hanno visto riconosciuti i propri diritti".

"Sarebbe il caso quindi - aggiunge Tavella - di abbandonare impostazioni industriali improduttive ed arretrate e concentrarsi di più e meglio sul recupero di quote di mercato che attualmente, con i modelli in campo, Fiat non riesce a coprire. In particolare la sola produzione della Panda non e' in grado di portare a regime Fabbrica Italia e lo stabilimento di Pomigliano. Quindi - conclude Tavella - sarebbe il caso di affiancare alla Panda nuove produzioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento