Martedì, 18 Maggio 2021
Pomigliano Via Giosuè Carducci, 20

"La vita è un bene prezioso: i giovani e la prevenzione oncologica" a Pomigliano

L'incontro ha lo scopo di informare i giovani sulle modalità di lotta ai tumori, sulla possibilità di evitarne alcuni e sulla diagnosi tempestiva

Qualche giorno fa, presso il Liceo “Matilde Serao di Pomigliano d'Arco, si è tenuto il  Convegno “La vita è un bene prezioso: i giovani e la prevenzione oncologica”, organizzato dal LEO Club “Pomigliano D’Arco” ed ispirato al Progetto “Martina”.
 
Un convegno con lo scopo di informare i giovani sulle modalità di lotta ai tumori, sulla possibilità di evitarne alcuni e sulla opportunità della diagnosi tempestiva. Molte le motivazioni per coinvolgere i giovani in tematiche serie. Alcuni tumori, quali il melanoma ed il tumore del testicolo, colpiscono anche i più piccoli e anche se la maggior parte dei tumori si manifesta in età media o avanzata, molti incominciano il proprio percorso in età giovanile ed è importante agire da subito. 
 
Molti tumori sono causati anche da mutazioni di geni indotte nell’arco della vita da "fattori ambientali” e da “stili di vita scorretti". Conoscere ed evitare  questi “fattori di rischio” riduce la possibilità di ammalarsi. La vita un bene prezioso e difenderla è sempre necessario.
 
Ad intervenire, il prof. Vincenzo Gesuele, dirigente scolastico Liceo “Matilde Serao”, Luigi Delle Cave, Presidente LEO Club “Pomigliano D’Arco”, Antonio Storino, Delegato “Progetto Martina” Distretto LEO 108 Ya, Francesca Gallinaro, Presidente comitato organizzatore dell’evento, il dott. Ortensio Letizia, oncologo e la dott.ssa Gelsomina Labellarte, psicologa.
 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La vita è un bene prezioso: i giovani e la prevenzione oncologica" a Pomigliano

NapoliToday è in caricamento