menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pomigliano, Ciro Esposito in mostra al First Floor

L'attore si mette a nudo esponendo al pubblico le sue opere pittoriche e di scultura. Nel 1992 debutta sul grande schermo con il film "Io speriamo che me la cavo", poi numerose miniserie

L'attore Ciro Esposito mette a nudo la sua arte presentando i suoi lavori,di pittura e scultura nella rassegna "eventi" del First Floor Club, domani 7 aprile. Si appassiona al teatro, seguendo le rappresentazioni della compagnia amatoriale dei genitori e poi partecipandovi attivamente dall'età di 6 anni, recitando in alcune delle più importanti commedie di Eduardo Scarpetta e di Eduardo De Filippo.

Una carriera lunghissima, la sua. Nel 1992 debutta sul grande schermo con il film "Io speriamo che me la cavo", regia di Lina Wertmüller, in cui interpreta il ruolo di Raffaele Aiello, bambino ribelle che vive la propria infanzia in un ambiente familiare difficile.  Successivamente, oltre che per il cinema, lavora soprattutto in televisione in numerose miniserie e serie di successo.
 
Nel 2010 è co-protagonista del film per la televisione Mannaggia alla miseria, diretto da Lina Wertmüller, con Gabriella Pession e Sergio Assisi. 
 
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento