PomiglianoToday

Fiat, un nuovo “cuore spezzato”: è un operaio in cassa integrazione dal 2008

Salvatore Tramontano è oggi entrato nello stabilimento di Pomigliano con una t-shirt che riprendeva, polemicamente, la mossa di marketing del gruppo torinese dei giorni scorsi

Fiat

Cuore della Fiat spezzato dagli operai che non acquistano le auto della casa, cuore degli operai spezzato dalla Fiat che non riammette al lavoro i cassintegrati di Nola: la mossa di marketing del Lingotto aveva già avuto una sua polemica risposta, quando oggi un altro cuore infranto ha varcato i cancelli dello stabilimento di Pomigliano.

Salvatore Tramontano, 37 anni, è in cassa integrazione dal giugno 2008. Aveva stamattina addosso una t-shirt con sopra disegnato un cuore infranto, e la scritta “6 anni fa mi hai mollato e di me non ti è mai importato. In terra straniera sei andato ed a me il cuore hai spezzato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento