Domenica, 16 Maggio 2021
Brusciano

Brusciano aspetta la festa dei Gigli

Quest'anno si inserisce un nuovo tassello fondamentale, l'inno ufficiale religioso di Sant'Antonio

Festa dei Gigli (foto dal web)

L’agosto bruscianese è ormai alle porte e tutta la popolazione aspetta il ritorno dei Gigli. Quest’anno, per onorare il Santo, nella settimana dei festeggiamenti si inserisce un nuovo tassello fondamentale, l’inno ufficiale religioso di Sant’Antonio. Come si legge in un articolo di marigliano.net, la marcia trionfale dei Gigli avrà, da questa 137° edizione, anche la melodia dell’inno dedicato al Santo, ad ampliare il vasto repertorio musicale tipico della manifestazione di fine agosto.

Artefici, di questa bella ed importante iniziativa, due  giovani musicisti bruscianesi, Mario Gervasio e Michele Saccone. " Nostra è stata l’idea"-affermano - "ma sono stati molti gli amici e  i parenti  che ci hanno aiutato, tra i quali: Maurizio Saccone, Rocco Di Maiolo e Fiore D’Amore". L'inno dell'evento è stato scritto  dal reverendo don Francesco Monda, parroco della chiesa Santa Maria delle Grazie di Brusciano dal 1845 al 1879. Lo stesso inno con  il quale avvenne il prodigioso miracolo che si celebra con la ballata dei Gigli di fine agosto. Come melodia la rielaborazione di armonie già esistenti, ma rivalutate secondo i canoni di musica bandistica.

 "Volevamo creare una melodia che possa identificarsi con Brusciano e con il suo amore per Sant’Antonio, partendo da musiche già esistenti. Noi amiamo la Festa e riuscire a trasmettere ai giovani i valori che i nostri antenati ci hanno lasciato è sicuramente importante. Legare passato e presente con gli interessi delle generazioni future significa, per noi, salvaguardare e trasmettere la vera Festa".

"Ci teniamo a ringraziare enormemente don Baldo e don Salvatore perché grazie a loro il nostro sogno è diventato realtà e riceverà l’attestato ufficiale, con cerimonia solenne alla presenza dello stesso Vescovo, durante la Messa tradizionale di inizio Festa mercoledì 22 agosto, quando sarà eseguito dalla banda dell’Accademia della Musica e cantato dai cori delle chiese bruscianesi, riunite per l’occasione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brusciano aspetta la festa dei Gigli

NapoliToday è in caricamento