PomiglianoToday

Rapinavano smartphone nella stazione della Circum: in manette

Si tratta di tre giovani di Pomigliano d'Arco. Sei delle loro vittime li hanno denunciati, descrivendoli dettagliatamente e poi riconoscendoli in foto

Smartphone

A Pomigliano d'Arco i carabinieri hanno arrestato un 27enne, un 24enne ed un 19enne. I tre, incensurati, sono agli arresti domiciliari per rapina aggravata in concorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scorso marzo, nella stazione della Circumvesuviana di viale Impero, hanno minacciato con un coltello sei giovani del posto, facendosi consegnare i loro smartphone. Le vittime, dopo la denuncia alle forze dell'ordine di quanto accaduto, li hanno descritti dettagliatamente e poi riconosciuti in foto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento