rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Poggioreale

Treno deragliato, un passeggero: “Il macchinista parlava al cellulare”

Un passeggero del treno, Patrizio Straiano dichiara: "Il macchinista del treno, subito dopo l'incidente è scappato. Prima l'avevo visto parlare al cellulare". Lui è uno dei feriti

"Il macchinista del treno, subito dopo l'incidente è scappato. Prima l'avevo visto parlare al cellulare": questa è una testimonianza rilasciata da uno dei passeggeri del treno della Circumvesuviana deragliata nei pressi di Gianturnco.
Patrizio Straiano, 19 anni, residente nel quartiere Ponticelli, era in compagnia di tre amici: ha riportato una lussazione alla spalla, ma lui e gli altri stanno bene. "Dopo la fermata del centro direzionale, anziché girare a sinistra il treno è andato dritto sbattendo contro un muro - racconta - e noi a bordo siamo tutti caduti". Dettaglio agghiacciante, Patrizio riferisce di essersi trovato addosso gli arti tranciati della vittima. "E' stato terribile. Io sono stato soccorso subito, mi hanno tirato fuori immediatamente dal treno".

Nell'incidente ha perso la vita una persona, mentre un altro passeggero ha dichiarato che il treno procedeva troppo velocemente


Ecco il video del treno deragliato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno deragliato, un passeggero: “Il macchinista parlava al cellulare”

NapoliToday è in caricamento