PoggiorealeToday

"Nessuno interviene? Allora la strada la puliamo noi"

"Noi cittadini sia costretti a pulirci i marciapiedi da erbace e rifiuti da soli, l'Asia non fa lo spazzamento delle vie del nostro quartiere. E' una vergogna visto che ho pagato una TARSU da 485.00", afferma Gianni

Gianturco rifiuti (Foto N.Clemente)

Non si arresta la situazione di degrado che colpisce Gianturco. I cittadini sono esasperati e cercano di reagire operando in favore di una riqualificazione del territorio attraverso opere di bonifica realizzate da loro stessi.

Come nel caso dei volontari del Comitato Civico Gianturco, che sono intervenuti nel quartiere armati di sacchi dell'immondizia e palette per spazzare le vie invase dai rifiuti.

"Noi cittadini sia costretti a pulirci i marciapiedi da erbace e rifiuti da soli, l'Asia non fa lo spazzamento delle vie del nostro quartiere. E' una vergogna visto che ho pagato una TARSU da 485.00. Tutte le vie di Gianturco sono in condizioni pietose", lamenta Gianni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

Torna su
NapoliToday è in caricamento