menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'insoddisfazione dei cassaintegrati arriva davanti l’assessorato al Lavoro

Questa mattina il presidio di un centinaio di persone. Giovanni Sgambati, segretario generale della Uilm Campania: "Se non avremo risposte soddisfacenti non escludiamo iniziative di lotta più incisive"

Si è concluso il presidio di circa un centinaio di cassa integrati provenienti dalle varie province campane, indetto stamani sotto la sede dell'assessorato al Lavoro della Regione Campania, nel centro direzionale di Napoli.

La manifestazione è stata organizzata da Cgil e Uil e da Fiom e Uilm, per chiedere l'erogazione del sostegno al reddito per i lavoratori che hanno effettuato i corsi di formazione.


L'incontro è stato aggiornato al prossimo due maggio con l'assessore regionale al lavoro Severino Nappi, a Palazzo Santa Lucia. "C'é stata forte insoddisfazione da parte dei lavoratori - ha detto Giovanni Sgambati, segretario generale della Uilm Campania - non escludiamo di agire anche per vie legali, per appropriazione indebita, e se il 2 maggio non avremo risposte soddisfacenti non escludiamo iniziative di lotta più incisive". (fonte Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Salute

Al Policlinico Federico II visite ed esami gratuiti per le donne

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento