menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, metanfetamina nella nutella. Fermato giovane a Capodichino

Arrestato corriere con mezzo chilo di stupefacente occultata nella nutella. Il giovane è stato fermato all'aeroporto di Capodichino e, nella perquisizione, è stata trovata la metanfetamina

Presso l'aeroporto internazionale di capodichino la guardia di finanza ha arrestato un giovane italiano, A.G. di 26 anni, che trasportava oltre mezzo chilo di metanfetamina. Il giovane proveniente da Amsterdam mentre usciva dall'aeroporto partenopeo veniva fermato e sottoposto a controllo. L'attenzione dei militari si soffermava sul contenuto del bagaglio: indumenti e quattro barattoli di Nutella inseriti in due paia di calzini bianchi.

I barattoli nei calzini hanno fatto sorgere i sospetti delle fiamme gialle che hanno ispezionato barattoli apparentemente intonsi. Invece, occultati tra la crema di nocciola sono stati rivenuti 160 ovuli contenenti la sostanza stupefacente. La metanfetamina sarebbe attualmente considerata come la "droga dei giovani": quando, infatti, si parla di "ice", "shaboo", o "crystal meth" ci si riferisce alla forma più pura della metanfetamina, ovvero droga sotto forma di piccoli cristalli.


Il prezioso carico di droga, avrebbe consentito al sodalizio criminale guadagni per svariate decine di migliaia di euro. Il corriere è stato arrestato con l'accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e tradotto presso la casa circondariale di Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento