Pianura Pianura

Rifiuti tossici: quando arrivò anche una balena radioattiva

Sono 57 mila le scorie e i fanghi tossici arrivati dal nord ai quali bisogna aggiungere oltre 5 milioni di tonnellate di rifiuti speciali

Rifiuti

Quello che si vociferava da tempo sta avendo purtroppo conferma. Pianura ha accolto per anni i veleni delle industri del nord, che finivano anche nel centro cittadino. Sono, infatti, 57mila le scorie e i fanghi tossici, arrivati dal nord, oltre a 5 milioni di tonnellate di rifiuti speciali, come riportato sul Mattino da Daniela De Crescenzo. Anche se c'è da dire che quello che risulta dai registri rappresenta solo una parte irrisoria di ciò che veniva effettivamente smaltito a Pianura.

Vincenzo Guidotti, portavoce del sindacato Azzurro e in passato direttore tecnico della Di. Fra.bi, la società che gestiva alcune cave di Pianura, ha raccontato al Mattino che in loco arrivavano scarti industriali e sostanze di ogni tipo e una mattina alle 4 arrivò persino una balena radioattiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti tossici: quando arrivò anche una balena radioattiva

NapoliToday è in caricamento