menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi rissa a Pianura: proprietari di un bar contro gruppo di immigrati

Un ragazzo ghanese si trova ricoverato in prognosi riservata a seguito di una rissa scoppiata ieri mattina in un bar di via Montagna Spaccata nel quartiere Pianura. I proprietari e un dipendente del bar l'Etoile si sarebbero scagliati contro un gruppo di stranieri

Maxi rissa ieri mattina nel quartiere Pianura. Tutto è avvenuto davanti al bar l'Etoile in via Montagna Spaccata, che riapriva oggi. Fermati tre italiani e quattro cittadini stranieri, tra i quali un cittadino della Costa D'Avorio e tre del Ghana. Alla rissa avrebbero partecipato anche altre persone che sarebbero riuscite però a fuggire.

Dei tre, italiani, napoletani due sono proprietari del locale e l'altro un dipendente. I tre hanno sostenuto che gli stranieri chiedevano l'elemosina davanti all'entrata del bar e disturbavano i clienti. Invitati ad allontanarsi, avrebbero rifiutato, e così da una lite si sarebbe poi passati allo scontro fisico.

Secondo la versione fornita dagli extracomunitari, l'aggressione sarebbe stata invece del tutto gratuita. Secondo voci del quartiere, sarebbe stata una "lezione" programma da tempo ai cittadini stranieri, che avevano l'abitudine di stanziare davanti al bar.

Un ragazzo ghanese è rimasto gravemente ferito ed è ricoverato nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale Cardarelli, in prognosi riservata non sarebbe però in pericolo di vita. Ai tre italiani e a uno degli immigrati sono state invece riscontrate lesioni e graffi, guaribili in pochi giorni.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento