Lunedì, 15 Luglio 2024
Pianura

Rivolta discarica Pianura, Marco Nonno assolto dall'accusa di devastazione

"In questo momento il mio pensiero va alla famiglia di Giorgio Nugnes", il commento a caldo del consigliere Regionale

Il consigliere Regionale di Fdi, Marco Nonno, è stato assolto in appello nel processo per la rivolta contro la discarica di Pianura del gennaio 2008. Era accusato di devastazione.

E' stato condannato solo a 2 anni per resistenza, in primo grado gli erano stati inflitti 8 anni e mezzo.

“Benché con tempi davvero poco accettabili e malgrado le indescrivibili sofferenze che questo comporta, la giustizia, prima o poi arriva, e questo non può che incrementare la fiducia che va sempre concessa alla magistratura”. Lo dichiara in una nota il consigliere regionale della Campania Marco Nonno, assolto dall’accusa di devastazione dopo 14 anni gli scontri di Pianura. “Finisce un incubo durato anni in un processo che mi vedeva imputato per fatti inesistenti ed addirittura impensabili, ora il mio pensiero va alla mia famiglia, a mia moglie ed a mio figlio è da loro che ho ricevuto la forza per affrontare e superare questa durissima prova, non li ringrazierò mai abbastanza inoltre non dimentico le migliaia di amici che mi hanno sempre sostenuto non facendomi mancare solidarietà.” “Un pensiero particolare va al mio compianto amico Giorgio Nugnes e alla sua famiglia, l’unica vera vittima di questa brutta vicenda.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivolta discarica Pianura, Marco Nonno assolto dall'accusa di devastazione
NapoliToday è in caricamento