PianuraToday

Ruspe in azione, demolite tre ville a Pianura. Denunciati i proprietari

Le abitazioni in Via Torciolano erano ultimate, rifinite, pavimentate e servite da impianto idraulico, di luce e gas. In atto da due anni i servizi di piantonamento da parte degli agenti della polizia municipale

Ruspe ieri in azione per le operazioni di abbattimento di tre ville abusive a Pianura, precisamente in via Torciolano. Personale dell'unità operativa del servizio antiabusivismo edilizio della polizia municipale, diretto dal tenente Armando Marletta, insieme agli agenti di Soccavo, sono stati impegnati nelle operazioni di demolizione di tre corpi fabbrica, realizzati abusivamente e in violazione dei vincoli paesaggistici.

Le tre ville, ognuna di circa 125 metri quadrati, disposte su un unico piano, erano ultimate, rifinite, pavimentate e servite da impianto idraulico, di luce e gas.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da circa due anni vi erano servizi diurni e notturni di piantonamento da parte degli agenti della polizia municipale. I due proprietari, un uomo e una donna rispettivamente di 57 e 54 anni, sono stati denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento