menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consiglio della IX municipalità riunito

Il consiglio della IX municipalità riunito

Nuova riunione del consiglio della IX municipalità: tutti i punti

All'ordine del giorno l'approvazione di una delibera della giunta comunale. La proposta: modificare l'articolo 3 dello Statuto del Comune di Napoli introducendo tra le proprie finalità la categoria giuridica di "Bene Comune"

Si è riunito ieri pomeriggio, presso la sala Consiliare del Polifunzionale di Soccavo, il consiglio della IX municipalità. All’ordine del giorno, l’approvazione di una delibera della giunta comunale; la proposta è stata quella di modificare l’articolo 3 dello Statuto del Comune di Napoli, introducendo tra le proprie finalità la categoria giuridica di “Bene Comune”.

Il provvedimento è un altro passo del Comune per tutelare tutti quei beni che appartengono di diritto al cittadino e per permettere alla collettività di partecipare attivamente alla loro gestione. La delibera è stata approvata all’unanimità dal consiglio; tutti i presenti si sono trovati d’accordo sull’utilità del provvedimento, solo il consigliere Paudice (PDL) ha voluto invitare gli altri membri a una riflessione, definendo la creazione dell’assessorato ai Beni Comuni come una questione politica, poiché questo nuovo organo potrebbe arrivare a dover gestire un potere eccessivo.

Al di là dell’argomento all’ordine del giorno, nel corso della seduta si è poi scatenata un’aspra polemica sulla direzione da dare ai lavori del Consiglio. Attualmente non è ancora stata presentata la Giunta, il che ha letteralmente bloccato il lavoro del consiglio dal giorno delle elezioni sino ad oggi. Il consigliere Diodato (FLI) ha lanciato un appello alla maggioranza, invitandola a “svegliarsi” e a mettersi all’opera per dare inizio alle attività.


Anche il consigliere Orlando (PDL), ha invitato il consiglio a dare vita ad un progetto politico, per poter lavorare anche in attesa della formazione di una Giunta. Il consigliere Birra (PD) ha proposto invece una vera e propria modifica della legge attuale, in modo che al momento della presentazione delle liste, i candidati alla Municipalità, indichino anche la composizione della Giunta in caso di vittoria, al fine di essere immediatamente operativi subito dopo le elezioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento