Fuorigrotta Bagnoli / Via John Fitzgerald Kennedy

Fattorie e hotel: ecco come potrebbe cambiare lo Zoo di Napoli

Per gli animali, gabbie più confortevoli e un'infermeria interna. Nei prossimi anni, la nascita di un rettilario, alcune fattorie didattiche, un ristorante, un albergo per i più piccoli oltre a una maggiore sorveglianza

Zoo

Anni di alti e bassi, un presente difficile per lo Zoo di Napoli. E il futuro? Potrebbe essere roseo. Sarà Francesco Floro Flores, ingegnere elettronico napoletano che a quanto pare ha già incontrato il sindaco De Magistris, a rilevare infatti il giardino di Fuorigrotta. Il progetto, spiega Davide Cerbone del Mattino, prevede l’assunzione di tutti i quindici dipendenti (l’organico è attualmente ridotto a nove) e un investimento di sei milioni complessivi.

Per gli animali, gabbie più confortevoli e un’infermeria interna. Nei prossimi anni, poi, la nascita di un rettilario, alcune fattorie didattiche, un ristorante, un albergo per i più piccoli oltre a una maggiore sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fattorie e hotel: ecco come potrebbe cambiare lo Zoo di Napoli

NapoliToday è in caricamento