Fuorigrotta Fuorigrotta / Piazzale Vincenzo Tecchio

Stadio San Paolo, Tommasielli: "Lavori avanti". Ma il 30 giugno non sarà del Napoli

L'assessore allo Sport del Comune, Pina Tommasielli, ha fatto il punto sui lavori al San Paolo. "La tribuna verrà intitolata a Carlo Iuliano". E aggiunge: "Il 30 giugno lo stadio sarà ancora del Comune"

San Paolo

L’assessore allo sport del Comune di Napoli, Pina Tommasielli, è intervenuta nuovamente sul procedere dei lavori allo stadio San Paolo di Fuorigrotta. “Possiamo stare sereni per il San Paolo perchè non ci sarammo problemi quando verranno gli ispettori – ha spiegato l'assessore ai microfoni della trasmissione "Radio Gol" – Ci hanno chiesto alcuni lavori di manutenzione tra cui il ripristino di alcuni sediolini mancanti e tutto sta procedendo per il meglio".

"La prossima stagione – ha proseguito la Tommasielli – intitoleremo la tribuna a Carlo Iuliano e la cerimonia si farà in una delle prime partite della nuova stagione. Metteremo una targa commemorativa. Inoltre stiamo lavorando anche per cercare di far giocare l’Italrugby contro l’Argentina". Ed a proposito della trattativa tra Comune e De Laurentiis perché lo stadio passi alla Ssc Napoli: "Credo che il 30 giugno il San Paolo sarà ancora di proprietà del Comune". De Laurentiis solo pochi giorni fa si era espresso in modo perentorio: "Se entro 30 giugno non avrò la possibilità di comprare il San Paolo andrò a Caserta, dove c’è il sindaco che mi aspetta a braccia aperte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio San Paolo, Tommasielli: "Lavori avanti". Ma il 30 giugno non sarà del Napoli

NapoliToday è in caricamento