menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Leonardo Massa con Pepe Reina

Leonardo Massa con Pepe Reina

Rapina choc dopo Napoli-Lazio, pistola puntata contro il manager di Msc

A colpire Leonardo Massa, che da poco aveva lasciato lo stadio, è stato probabilmente lo stesso duo di rapinatori che avrebbe poi minacciato un bambino e suo padre nella Galleria Laziale poco dopo

Sono probabilmente gli stessi due rapinatori che hanno mandato in tilt la Galleria Laziale, puntando la pistola contro un bambino perché suo padre consegnasse loro il suo scooter. Un altro colpo, probabilmente opera loro, era avvenuto poco prima nei pressi del San Paolo. A darne notizia è il Mattino.

È da poco finita Napoli-Lazio, lo scorso sabato. Entrano in azione nella zona dietro le tribune del San Paolo: hanno preso di mira il motorino di Leonardo Massa, country manager di Msc Crociere. Lo seguono – è in sella con un amico – gli si affiancano su via Giulio Cesare all'altezza dell'ex Sferisterio. Gli puntano la pistola contro.

La situazione si fa però ancora più drammatica quando, con le due vittime bloccate dal terrore, i rapinatori premono due volte il grilletto. Non succede nulla: la pistola è un'imitazione o si è inceppata. Ma per il malvivente ancora non basta, e colpisce Massa con il calcio dell'arma alla testa. Le vittime abbandonano lo scooter, e i malviventi si allontanano. Proprio verso la Galleria Laziale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, variante brasiliana: i primi due casi a Napoli

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

  • Attualità

    Galleria Vittoria, presidio del Pd: "Napoli deve tornare percorribile"

  • Politica

    De Magistris e il futuro della città: "Sono molto preoccupato"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento