menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Champions League al San Paolo

Champions League al San Paolo

"I camorristi alla stadio mentre a me è proibito": la denuncia di un testimone di giustizia

A Gennaro Ciliberto è stato negato di poter assistere a Napoli-Benfica di Champions "per motivi di sicurezza". Ha scritto una lettera al viceministro della Giustizia

Stasera voleva essere allo stadio San Paolo, assistere come tanti altri alla partita di Champions League tra Napoli e Benfica. Gennaro Ciliberto, testimone di giustizia campano, pur avendo acquistato il biglietto non potrà però tifare per gli azzurri dagli spalti.

Il Servizio centrale di protezione, per motivi di sicurezza, non gli ha dato il via libera. "Nel caso lei contravvenga a tale disposizione – hanno riferito a Ciliberto – il Servizio Centrale di protezione valuterà l'eventuale segnalazione alla Commissione Centrale per violazione del codice comportamentale".

Un diniego per il quale il testimone di giustizia ha inviato una lettera di lamentele al viceministro all'Interno Filippo Bubbico. "I camorristi vanno allo stadio ma ai testimoni di giustizia non è permesso", il senso di quanto ha scritto.

"Per l'ennesima volta mi è stata limitata la libertà personale – racconta nella missiva – e nonostante sia un testimone che si è sempre attenuto alle regole comportamentali, anche il poter assistere ad un evento calcistico è negato. Se io rispetto i doveri i miei diritti dove sono?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento