Venerdì, 14 Maggio 2021
Fuorigrotta Fuorigrotta / Via Pietro Metastasio

Mercatino di Fuorigrotta, blitz dei carabinieri nelle pescherie

Nei sette esercizi commerciali controllati molte le irregolarità: pesce in cattivo stato di conservazione, assenti le indicazioni sulla tracciabilità e, in un caso, condizioni igieniche precarie

I mitili sequestrati

Controlli dei carabinieri nel mercatino di Fuorigrotta di via Metastasio. I militari dell'arma, insieme al personale dell'Asl Napoli 1, hanno esaminato i prodotti ittici in vendita in sette esercizi. Il bilancio è di sei multe, una denuncia e 120 kg di alimenti sequestrati.

Nel dettaglio, la denuncia è toccata alla titolare 55enne di una pescheria: vendeva prodotti ittici in cattivo stato di conservazione. Circa 20 kg di frutti di mare in parte già aperti, conservati dentro recipienti sporchi e senza le indicazioni di tracciabilità previste dalla legge.

Ai titolari degli altri sei esercizi commerciali controllati sono state contestate altrettante sanzioni amministrative per un totale di 10mila euro. Vendevano frutti di mare senza le indicazioni di tracciabilità. Anche in questo caso il pesce è stato sequestrato, in totale 100 kg di mitili in cattivo stato di conservazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatino di Fuorigrotta, blitz dei carabinieri nelle pescherie

NapoliToday è in caricamento