Fuorigrotta Bagnoli / Via John Fitzgerald Kennedy

Edenlandia, Comune ed Ente Mostra al lavoro sul futuro del parco

Ultimato un quadro delle volumetrie del parco giochi oramai in disuso, si aprono spiragli per la sua riapertura. "L'obiettivo - spiegano da Palazzo San Giacomo - è restituire alla città un'area tanto importante"

Edenlandia

Un piccolo passo in avanti verso la risoluzione della questione Edenlandia, il parco dei divertimenti fallito e poi abbandonato a se stesso nel quartiere di Fuorigrotta. Attraverso il lavoro congiunto degli uffici di Palazzo San Giacomo, dell'ente Mostra d'Oltremare e della curatela fallimentare, è stato ricostruito un esatto quadro delle volumetrie dell'area. L'obiettivo è identificare (per poi sanare) gli abusi edilizi che in passato hanno allontanato potenziali acquirenti come la società Brainspark.

Si riaprono spiragli per il riutilizzo dell'area e delle sue attrezzature, quindi. “Da domani - hanno dichiarato gli assessori al Lavoro e all'Urbanistica, Enrico Panini e Carmine Piscopo - sarà quindi possibile affrontare il tema del futuro di Edenlandia, che speriamo possa essere risolto nel migliore dei modi e il più rapidamente possibile”. “Il nostro obiettivo - concludono i due membri della giunta de Magistris - è restituire alla città e ai bambini un'area così importante, salvaguardando l'occupazione dei dipendenti della struttura”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edenlandia, Comune ed Ente Mostra al lavoro sul futuro del parco

NapoliToday è in caricamento