menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagini tratta dall'esperienza "Eagle"

Immagini tratta dall'esperienza "Eagle"

Alla Mostra d'Oltremare arriva Eagle: "viaggio" all'interno dell'occhio

Eagle è un progetto formativo multisensoriale per sensibilizzare alla cura dell'occhio. L'esperienza, ideata da Bausch + Lomb, sarà alla Mostra d'Oltremare il 17 maggio

Gli italiani considerano la vista un bene prezioso. A rivelarlo è l’indagine mondiale “Barometer of the Global Eye Health” condotta da Bausch + Lomb, secondo cui sette italiani su dieci sostengono di non avere informazioni a sufficienza in tema di salute oculare. Per rispondere a questa necessità di informazione, il 17 maggio arriva a Napoli il progetto Eagle (Exploring hAbits and Goals: a New Learning Experience), ideato da Bausch + Lomb, azienda leader nella salute degli occhi. Un viaggio nella realtà virtuale, unico e interattivo, all’interno dell’occhio per esplorarlo in tutte le sue parti e toccare ‘"on mano" il concetto di qualità della visione.

Eagle sarà ospite della stazione tecnologica itinerante Cell Explorer, che per l'intera giornata sarà posizionata nel parcheggio della Mostra d'Oltremare a Fuorigrotta. Napoli è la settima tappa del tour che girerà dal Nord al Sud della Penisola fino a settembre. L’obiettivo è quello di formare gli Ottici-Optometristi napoletani in tema di lenti a contatto e salute oculare, così che possano essere punto di riferimento nell’offrire le soluzioni migliori.

"Si tratta di un approccio innovativo – spiega il Professor Giancarlo Montani, relatore dell’evento - Verranno proposti, attraverso l’utilizzo di filmati, diversi scenari di vita reale su cui i partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi, scegliendo le soluzioni più opportune e tecnologicamente avanzate per garantire la miglior qualità della visione e la miglior gestione del cliente".

E per informare le famiglie e i loro bambini, Bausch + Lomb ha dato il via anche al progetto "Occhio Pinocchio" in collaborazione con la Fondazione Nazionale Carlo Collodi: rivolto agli studenti delle scuole primarie di Napoli, ha l’obiettivo di sensibilizzare grandi e piccoli in tema di salute e benessere degli occhi. Gli studenti saranno coinvolti in una gara creativa per realizzare dieci figurine sulle buone abitudini quotidiane per la salute oculare, che saranno esposte e distribuite dagli ottici della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento