rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Fuorigrotta Fuorigrotta / Via Giacomo Leopardi

Cumana, pendolari abbandonati: "Il bus sostitutivo? Una chimera"

L'ennesima denuncia proviene da un'utente la cui disavventura di ieri sera le è costata ore di attesa ed un taxi. "Chiediamo drastici provvedimenti disciplinari contro i dipendenti"

Una testimonianza di disservizi sulla linea Cumana, l'ennesima. L'episodio è avvenuto nella serata di ieri. La pendolare autrice della denuncia, in attesa alla stazione di Montesanto, racconta innanzitutto che i treni direzione Torregaveta non passavano dalle 21, quando finalmente un convoglio è partito circa un'ora dopo.

"Tale treno, inizialmente limitato a Fuorigrotta, ci è stato assicurato proseguire fino al capolinea di Torregaveta", spiega la donna. Ma giunti a Fuorigrotta, la brutta sorpresa: "siamo stati invitati a scendere dal treno, con toni molto bruschi, dai due autisti, i quali ci hanno assicurato - hanno esposto anche un avviso - che un bus navetta ci avrebbe condotto fino a Torregaveta".

Inutile sperare che il pullman fosse già all'esterno della stazione, pronto per la partenza. "Dalle 22.20 abbiamo atteso un'ora invano", racconta la pendolare, che prosegue: "A quel punto siamo tornati dal capostazione di Fuorigrotta, che nel frattempo aveva occultato il cartello esposto a proposito del bus navetta", e ci ha candidamente ammesso che a quell'ora non c'erano pullman a disposizione.

La donna e due suoi compagni di sventura, essendo ormai quasi mezzanotte, hanno quindi chiamato dei taxi per tornare nelle loro rispettive case. La pendolare punta il dito contro il personale: "Chiedo che nei confronti di queste persone vengano presi drastici provvedimenti disciplinari – spiega – non solo per non aver svolto il loro servizio, ma anche per aver preso in giro arbitrariamente l'utenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cumana, pendolari abbandonati: "Il bus sostitutivo? Una chimera"

NapoliToday è in caricamento