Fuorigrotta Fuorigrotta / Piazzale Tecchio

San Paolo, salta il tavolo tra Comune e Calcio Napoli?

Nessuna riunione, oggi, in commissione Sport del consiglio comunale. A disertare è stato De Laurentiis, offeso dal fatto che alcuni consiglieri hanno registrato le sue dichiarazioni nella scorsa seduta

Aurelio De Laurentiis

Il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis si sarebbe sentito offeso dal comportamento di alcuni consiglieri comunali, e per questa ragione avrebbe annullato l'incontro con la commissione Sport del Comune – in programma oggi – per discutere le sorti dello Stadio San Paolo.

La strada per trovare un accordo tra Calcio Napoli ed amministrazione sul destino della struttura di Fuorigrotta si fa in salita, ma stavolta per motivi che esulano totalmente dalla questione stadio. Secondo quanto riporta l'edizione odierna de Il Roma, De Laurentiis sarebbe su tutte le furie per un episodio accaduto la scorsa settimana in commissione, ovvero che alcuni consiglieri abbiano fatto trapelare le sue dichiarazioni rivolte a Mazzarri ed il suo “scornacchiato” con molte probabilità riferito a Moratti.

Il presidente della commissione Sport Gennaro Esposito ha dichiarato: “De Laurentiis non ci ha fatto sapere più nulla, l'incontro è da ritenersi annullato. È molto arrabbiato, per non dire offeso, dalla diffusione delle sue frasi e credo abbia disertato per questo. Mi vergogno per ciò che hanno fatto i miei colleghi, si è trattata di una pessima figura nei confronti di De Laurentiis”. Delle frasi del presidente degli azzurri, peraltro, sono state diffuse anche registrazioni audio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Paolo, salta il tavolo tra Comune e Calcio Napoli?

NapoliToday è in caricamento