Bagnoli Bagnoli / Via Ruggiero Raffaele

Terme di Agnano, per la gestione spunta una "pista russa"

A partecipare al bando di gara per l'acquisizione del complesso termale, che scadrà il 2 settembre, ci sarà anche la Tez Tour, colosso del turismo russo

Terme di Agnano

Anche i russi sono interessati alla gestione delle Terme di Agnano. Il centro termale del Comune è in vendita, e una loro importante azienda che opera nel settore turistico pare intenzionata a partecipare al bando di gara per la gestione dell'impianto.

Vincenzo Trani, presidente della holding General Invest S.p.A (attiva nel supporto agli investimenti tra i due paesi), inconterà a Napoli - informa una nota - Aleksandr Sinigibskij, azionista di maggioranza della Tez Tour, uno dei principali operatori turistici russi, presentandogli importanti investimenti nel settore turistico italiano, in particolare nei luoghi del golfo di Napoli. In seguito alla decisione strategica portata avanti da Tez Tour di voler investire nel nostro paese e potenzialmente effettuare investimenti in Campania, Sinigibskij ha manifestato un forte interesse - è scritto nel comunicato - nei confronti dell'intero complesso turistico, alberghiero, termale e sportivo delle Terme di Agnano in Napoli.

Il bando di gara, recentemente ufficializzato dal sindaco di Napoli, che riporta come termine ultimo di presentazione delle offerte la data del 2 settembre 2013, potrebbe essere solo la prima delle operazioni su cui la compagnia russa ha intenzione di puntare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terme di Agnano, per la gestione spunta una "pista russa"

NapoliToday è in caricamento