Bagnoli Bagnoli / Via Coroglio

Città della Scienza, 500 studenti per le “Giornate di consapevolezza europea”

L'obiettivo della manifestazione, in programma fino a domenica, è stimolare i giovani a partecipare alla vita politica e sociale dell'Unione

La sede del parlamento europeo a Bruxelles

È partito da Napoli, nella sede di Città della Scienza, il tour delle tre Giornate di Consapevolezza Europea: oltre cinquecento giovani delle scuole campane delle classi quinte superiori stamane hanno assistito ad un musical, dedicato ai temi dell'Unione Europea e a un dibattito sul futuro dell'Unione. L'obiettivo del grande evento – voluto dal Partenariato di gestione della comunicazione europea in Italia, e organizzato dalla Scuola superiore di Sant'Anna di Pisa – è stimolare i giovani a considerarsi europei, questo attraverso la partecipazione alla vita sociale e politica dell'Ue.

“Questi ragazzi – spiega Roberto Castaldi della Scuola superiore di Sant'Anna – devono essere consapevoli e partecipare alla vita dell'Unione; in questa giornata vogliamo spiegare ai giovani che devono andare a votare per alle prossime elezioni europee e che possiamo uscire dalla crisi solo come Europa mettendo in piedi una politica economica unica”. All'incontro è intervenuto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. “In questi anni – ha spiegato il sindaco – l'Europa ha fatto molti passi avanti per i diritti di tutti i cittadini, i giovani europei devono considerare il diverso come una grande opportunità di crescita. L'Europa deve essere fratellanza e solidarietà prima di tutto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città della Scienza, 500 studenti per le “Giornate di consapevolezza europea”

NapoliToday è in caricamento