Domenica, 16 Maggio 2021
Bagnoli Bagnoli / Via Coroglio

Gli Uffizi per Città della Scienza: una raccolta fondi per ricostruire

In occasione del ventennale della strage di via dei Georgofili, la Galleria degli Uffizi resterà (domenica 26 maggio) aperta e visitabile gratuitamente. La giornata sarà dedicata ad una raccolta fondi per ricostruire Città della Scienza

Uno scorcio della galleria fiorentina

Vent'anni anni fa - era la notte tra il 26 e il 27 maggio 1993 - una bomba collocata in via dei Georgofili, uccideva cinque persone, ne feriva quasi 50 e danneggiava una parte del patrimonio della Galleria degli Uffizi. Per ricordare l’accaduto e commemorare le vittime, la Direzione del museo e i responsabili della Fondazione non profit Friends of Florence hanno programmato alcune importanti iniziative per domenica 26 maggio tra cui il prolungamento dell’orario di apertura della Galleria: in quest'occasione avverrà una raccolta fondi per la ricostruzione di Città della Scienza.

"Per sottolineare l’espressione di fattiva solidarietà e unità nella difesa del patrimonio culturale contro tutte le aggressioni criminali", spiega la Direzione dello storico muso fiorentino, "d’intesa con il personale della Galleria, attiverà in quell’occasione una raccolta di fondi. Il ricavato, per unanime convinzione, sarà devoluto a favore della ricostruzione di ‘Città della Scienza’ di Napoli, distrutta da un incendio doloso pochi mesi fa".
Anche la caffetteria del museo, gestita dalla famiglia Bartolini, donerà l’intero incasso della serata a Città della Scienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Uffizi per Città della Scienza: una raccolta fondi per ricostruire

NapoliToday è in caricamento