Bagnoli Bagnoli / Via Coroglio

Il Comune salva Bagnolifutura, in arrivo ricapitalizzazione per 3 milioni

Per il presidente della Stu Ambrogi la cifra sosterrà Bagnolifutura per non più di un anno, nel corso del quale la società dovrà "trovare almeno 200 milioni per la bonifica e ottenere la variante urbanistica"

Bagnoli

Il Comune di Napoli salva Bagnolifutura: Sodano e Panini, rispettivamente vicesindaco con delega all'Ambiente e assessore allo Sviluppo del Comune di Napoli, hanno dichiarato che la Società di Trasformazione Urbana verrà presto ricapitalizzata
"L'amministrazione comunale ha deciso la ricapitalizzazione della Bagnolifutura per evitare ogni incertezza sull'area, per preservarne il valore e per garantirne la gestione pubblica, superando dunque qualsiasi ipotesi di liquidazione della società", spiegano.

"Si sta infatti puntando alla definizione di un intervento organico riguardante tutta l'area di Bagnoli - aggiungono Sodano e Panini - oggetto del tavolo istituito col governo, di fatto superando decenni di mancanza di prospettiva strategica. Questo percorso, inoltre, risponde alla volontà della amministrazione di garantire i livelli occupazionali della società stessa". Questo il testo della nota stampa diffusa dal Comune di Napoli.

Nonostante de Magistris avesse fatto capire, nel suo intervento all'assemblea di Vertenza Napoli, qualcosa di diverso ("Bagnolifutura sarà sciolta, costituiremo una commissione composta da Governo, Regione, Comune e cittadini per gestire collettivamente la riqualificazione"), la notizia era nell'aria da giorni.
Omero Ambrogi, presidente di Bagnolifutura, entrava nel dettaglio della ricapitalizzazione già tre giorni fa: "Ci sarà un aumento di capitale per quasi tre milioni. Il Comune poteva scegliere la strada della dismissione della società oppure quella di farla vivere. Ha optato per questa seconda via, e questo è ancora più importante alla luce del sequestro delle aree da parte della magistratura".

I tre milioni, a detta dello stesso Ambrogi, sosterranno la Stu per non più di un anno. "Dodici mesi per una rivoluzione: disegnare il futuro, trovare almeno 200 milioni per il completamento della bonifica, ottenere dalla giunta la variante urbanistica",

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune salva Bagnolifutura, in arrivo ricapitalizzazione per 3 milioni

NapoliToday è in caricamento