FuorigrottaToday

Città della Scienza, riparte lo Science Center: il progetto è di giovani architetti

Sono i vincitori dell'innovativa gara di idee, che è valso loro un premio di 65mila euro. "La dimostrazione che la qualità non è direttamente proporzionale agli anni di esperienza"

Città della Scienza

Sessantacinquemila euro di premio in denaro e l'incarico del progetto definitivo del nuovo Science Center di Città della Scienza: è quanto previsto dal concorso indetto da Fondazione Idis per ricostruire quanto andato perso nell'incendio doloso del 4 marzo 2013, vinto da una squadra di giovani architetti con esperienza internazionale.

"Tutti i progetti ricevuti sono stati di qualità superiore e rispondenti a quanto richiesto dalla committenza nonché molto apprezzati dalla commissione esaminatrice - ha dichiarato a Napoli Andrea Tomasi, presidente della Fondazione Inarcassa, che ha partecipato al bando - Sono felice che a vincere sia stato un progetto di giovani architetti. Era questo che auspicavamo quando abbiamo deciso di strutturare il bando: dimostrare che la qualità non è direttamente proporzionale agli anni di esperienza del professionista".

Tutti gli architetti e gli ingegneri liberi professionisti avevano accesso alla prima fase del concorso, senza requisiti quali il fatturato o le opere realizzate. Chi ha vinto ha avuto immediatamente l'incarico di progettazione.

Le proposte, pervenute da Italia, Francia, Germania e Giappone sono state un centinaio, e 15 sono entrate di diritto nella seconda fase del bando. I criteri di valutazione della commissione sono stati sviluppo urbanistico paesaggistico, layout funzionale, composizione architettonica, sostenibilità ambientale, fattibilità e durabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il concorso ha dimostrato la qualità dei progetti presentati, che - ha dichiarato Paola Muratorio, componente della commissione esaminatrice - sono stati molto validi. Il progetto vincitore è quello che assomma quelle che erano le caratteristiche richieste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento