menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bagnoli

Bagnoli

Bagnoli, Cgil col Governo: "Il ricorso del Comune rallenterà la riqualificazione"

“È necessario che i 50 milioni di euro stanziati dal Governo nazionale vengano utilizzati celermente per riavviare la bonifica", spiega la sigla sindacale

“Su Bagnoli si è già perso troppo tempo e non può permettersi di continuare farlo”. Cgil Camera del lavoro metropolitana di Napoli è intervenuta così a proposito della riqualificazione del quartiere di Napoli Ovest. Il riferimento è al ricorso che il Comune di Napoli ha ultimato a proposito del commissariamento deciso da Palazzo Chigi.

“È necessario – aggiunge la sigla sindacale nella nota – che i 50 milioni di euro stanziati dal Governo nazionale vengano utilizzati celermente per riavviare la bonifica e consentire di procedere con l'operatività del progetto. La Camera del Lavoro Metropolitana di Napoli, come già detto in altre occasioni, ritiene indispensabile aprire, in fretta, una fase impegnativa e decisiva per il destino di questo importante e strategico territorio e dell'intera città, recuperando il massimo di collaborazione istituzionale”.

Per la Cgil napoletana sarebbe molto negativo “per Bagnoli e per l'intera città, trascinare un'opera così importante di riqualificazione, riconversione e rigenerazione urbana in un pernicioso litigio giuridico-legale, che ancorché originato da fondate ragioni di protagonismo istituzionale dell'Amministrazione Comunale, rischia di arrecare ulteriori danni e delusioni, e di allontanare la realizzazione dell'opera”.

La ricetta per la Cgil è “dare attuazione ad un progetto complessivo, che vada anche oltre il perimetro dell'ex area industriale e guardi anche a quello che c'è intorno, alla Mostra d'Oltremare con risorse stanziate e a rischio perdita, alle Terme di Agnano, punti di aggregazione del tempo libero”, il tutto attraverso la “partecipazione e il coinvolgimento democratico e paritario dei livelli istituzionali e sociali, del mondo accademico e della cultura, dell'associazionismo, sulle scelte progettuali che vanno rapidamente definite e realizzate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento