rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Bagnoli Bagnoli / Via Coroglio

Bonifica Bagnoli, Caldoro contro de Magistris: “Ben venga il commissario”

Il presidente della Regione ha commentato la destinazione di 60 milioni ai lavori nell'area ex Italsider. “Non saranno sufficienti ma è un buon inizio”

Destinati 60 milioni per la bonifica dell'aera ex Italsider ed è polemica a distanza, tra Caldoro e de Magistris, a proposito di Bagnoli. Mentre il sindaco critica il commissariamento della bonifica, il presidente della Regione spiega che “quello che interessa ai cittadini non è chi fa le opere di bonifica, ma che vengano effettuate”.

“L'importante è che la zona sia bonificata – va avanti il governatore a proposito del decreto Sblocca Italia – e che si cominci il prima possibile”. Quindi, “se lo strumento più veloce, come dice il Governo, è il commissario, ben venga un commissario”.

“Era necessario intervenire con la copertura economica per le bonifiche – ha proseguito Stefano Caldoro – i 60 milioni erano risorse già previste in bilancio come programmazione, credo che siano le vecchie risorse non materialmente inserite nelle legge di stabilità”. “Ora – ha concluso – abbiamo la certezza per i prossimi tre anni di queste risorse. Non saranno sufficienti per chiudere tutta la questione, ma è sicuramente un buon avvio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifica Bagnoli, Caldoro contro de Magistris: “Ben venga il commissario”

NapoliToday è in caricamento