FuorigrottaToday

Corporea, un nuovo museo a Città della Scienza: la presentazione

Concepito nel 2007, nasce oggi a Bagnoli il primo museo interattivo europeo su corpo umano e salute

La presentazione

“Doveva essere l’ultimo tassello di Città della Scienza, sarà il primo del museo che rinasce dopo l’incendio”. Così Vincenzo Lipardi, consigliere delegato del polo scientifico di Bagnoli, introduce la conferenza di presentazione di Corporea, museo dedicato al corpo e alla salute. Nella gremita sala Newton, l’esponente di CdS condivide il palco con il sindaco Luigi de Magistris, il presidente di Idis Vittorio Silvestrini, il ministro Graziano Delrio ed il governatore Vincenzo De Luca.

“Siamo in una città difficile, ma anche un luogo di eccellenza scientifica – prosegue Lipardi – Corporea fu finanziato nel 2007, è stato realizzato attraverso il rispetto degli impegni da parte delle amministrazioni regionali Bassolino, poi Caldoro, poi De Luca”.
“Per Corporea abbiamo coinvolto 30 luminari della scienza, che ringrazio insieme alle istituzioni qui presenti”, racconta Vittorio Silvestrini.

"Siamo riusciti a ripartire dopo l'incendio soltanto grazie alla credibilità che ci eravamo conquistati - aggiunge il presidente della Fondazione tra gli applausi - Abbiamo riaperto la parte espositiva a soli dieci giorni dal rogo grazie a manifestazioni d'affetto commoventi. Aiuti, donazioni, bambini che hanno venduto nei cortili delle proprie scuole i loro giocattoli". "Fidatevi delle risorse della Campania - conclude, rivolgendosi alle istituzioni presenti - non tradiremo la vostra fiducia".

Luigi de Magistris ricorda il corteo dopo il rogo, la fame di giustizia. "Noi abbiamo bisogno di essere visti nella nostra dignità, non vogliamo Expo. Napoli è la nostra Expo - spega il sindaco - Vogliamo rafforzare il livello di collaborazione istituzionale, nel rispetto della costituzione e della nostra autonomia". Il riferimento, per Delrio, è la polemica sul commissariamento della bonifica di Bagnoli.

"Vogliamo finanziare in modo massiccio la ricerca - spiega Vincenzo De Luca, interrotto dopo pochi secondi da alcuni contestatori - Biomedica, agroalimentare, aerospaziale. Qui a Bagnoli sta nascendo un polo produttivo di importanza strategica enorme. Abbiamo tra le mani una miniera d'oro". "Faremo indagini genetiche tra agenti atmosferici e patologie", aggiunge il governatore, che poi ricorda: "È qui che vorrei un villaggio sportivo per le Universiadi del 2019".

A Delrio alcuni  contestatori  ricordano della rimozione della colmata ex Italsider. Il ministro concentra il suo intervento sulla possibilità di Città della Scienza di “creare fiducia, imitazione positiva”. “Considerate questa esperienza, a Napoli, come l’esempio di un’Italia che c’è la fa, che non si guarda indietro – conclude – se vogliamo fare cose d’eccellenza, dobbiamo avere pazienza, e l’umiltà di fare il nostro dovere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

  • Dieta alcalina: come perdere peso e migliorare la salute in 7 giorni

  • De Luca ci ripensa: i bambini da 0 a 6 anni tornano a scuola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento