rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
San Ferdinando San Ferdinando / Via Francesco Caracciolo

Ztl del Mare sospesa fino al 16 giugno 2014

Resta confermata, oltre alla pista ciclabile su tutto il lungomare, la pedonalizzazione di via Partenope e del tratto di lungomare Caracciolo tra Piazza della Repubblica fino alla confluenza con Viale Dohrn

Sospesa fino al 16 giugno 2014 la Ztl del Mare. Resta confermata, oltre alla pista ciclabile su tutto il lungomare, la pedonalizzazione di via Partenope e del tratto di lungomare Caracciolo tra Piazza della Repubblica fino alla confluenza con Viale Dohrn.

È stato intanto bocciato il ricorso presentato dai residenti dei quartieri Chiaia e Posillipo contro le restrizioni al traffico imposte dall’amministrazione comunale a via Caracciolo. La sentenza premia dunque l'ex assessore alla mobilità, Anna Donati, autrice del provvedimento: “non è palesemente irragionevole che i problemi di traffico nel centro di una città con alta densità abitativa come Napoli siano affrontati ponendo limitazioni al transito dei veicoli privati, in ragione degli effetti sulla sicurezza della circolazione, sulla salute, sull'ordine pubblico e sul patrimonio ambientale e culturale, anche alla luce della circostanza, pacificamente evidenziata dalla difesa comunale, che lo stesso centro antico di Napoli è inserito nella lista dei luoghi Patrimonio dell'Umanità tutelati dall'Unesco, e la contigua zona del lungomare, in linea con la complessiva unicità della città, si connota per una sua esclusiva dimensione paesaggistica”

I giudici inoltre affermano che il diritto di circolazione del cittadino non si pone in contrasto con le limitazioni imposte, posto che però queste riguardino il veicolo privato, con l’intenzione di garantire una migliore fruizione degli ambienti urbani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl del Mare sospesa fino al 16 giugno 2014

NapoliToday è in caricamento