menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Borse

Borse

Ambulanti lungo via Santa Brigida. Residenti denunciano: "Da salotto buono a Suk"

Borse a disposizione dei turisti che transitano, cover di cellulari, giochi di dubbia provenienza: il campionario dei prodotti in vendita è il solito. Ma i cittadini della zona non ci stanno

Venditori ambulanti illegali, a decine, che smerciano abiti e oggetti di dubbia provenienza ogni giorno: adesso anche in via Santa Brigida, quello che un tempo era considerato il "salotto di Napoli".

Il nuovo suk degli ambulanti abusivi mostra i soliti prodotti. Borse, soprattutto, a disposizione delle migliaia di turisti che ogni giorno transitano in zona. Banchetti con oggetti di ogni tipo, anche "cover" per telefoni cellulari e giochi, probabilmente privi del marchio obbligatorio Ce.

Gli ambulanti occupano anche l'entrata della Galleria Umberto I, anche questa affollata dai turisti, l'ingresso della chiesa di Santa Brigida, e quello di un noto ristorante in zona. In molti i cittadini a protestare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento