rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
San Ferdinando San Ferdinando / Via Gennaro Serra

Attenti al truffatore della batteria del pc

"Queste persone sono furbe - ha raccontato a NapoliToday la vittima della tentata truffa - sono affabili e scaltre, fate attenzione"

"Non ti ricordi di me? Sono Giovanni, l'amico di tuo figlio". Così esordisce un un uomo pacioso dai capelli rossi sulla quarantina di anni, che con fare affabile si avvicina alla propria vittima per cercare di farsi consegnare il denaro.

L'ultimo tentativo di truffa è avvenuto il 15 ottobre a piazza San Pasquale, dove "Giovanni" ha avvicinato con una scusa un medico della zona, fingendo di essere in possesso della batteria del pc che il figlio del professionista aveva chiesto di mettere a posto dopo un guasto. "Vostro figlio mi ha dato un anticipo di 30 euro ma ora per darvi la batteria ne servono 120. Se mi date il numero di cellulare di vostro figlio chiamo e ci mettiamo d'accordo", ha spiegato al medico il trufattore, che ha anche finto di telefonare, simulando di concordare il prezzo della riparazione con il giovane. Il professionista però, sospettando che tutto ciò fosse frutto di una messa in scena si è dileguato con una scusa per telefonare al figlio che gli ha confermato l'assurdità di tale vicenda, mettendolo anche in guardia dall'uomo.

"Queste persone sono furbe - ha raccontato a NapoliToday il medico - sono affabili e furbe, fanno parlare per carpire le informazioni, ma per fortuna dopo qualche minuto di tentennamento mi sono dileguato con una scusa per telefonare a mio figlio e mi ha chiarito che si trattava di un tentativo di truffa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attenti al truffatore della batteria del pc

NapoliToday è in caricamento