rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
San Ferdinando San Ferdinando / Via San Carlo

Sciopero al Teatro San Carlo. "Pagliacci" in scena senza orchestra

Spettacolo in forse fino all'ultimo a causa delle agitazioni proclamate dalla Fials. Unico accompagnamento il pianoforte del maestro Francesco Pareti. Al termine, cinque minuti di applausi da parte del pubblico

Un sospiro di sollievo. Nonostante l'annunciato rischio di annullamento a causa dello sciopero indetto venerdì scorso dalla Fials, ieri sera lo spettacolo Pagliacci è andato regolarmente in scena al Teatro di San Carlo senza orchestra e con il solo accompagnamento al pianoforte suonato per l'occasione dal maestro Francesco Pareti.

La messa in scena - si legge in una nota - è stata assicurata attraverso l'impegno del commissario straordinario Salvatore Nastasi, del sovrintendente Rosanna Purchia, del maestro Donato Renzetti, delle maestranze artistiche e dei lavoratori del Massimo napoletano che non hanno aderito allo sciopero.

Alle ore 20.45, prima dello spettacolo, la sovrintendente Rosanna Purchia ha salutato il pubblico in sala. "A causa di uno sciopero indetto da una sola sigla sindacale, la Fials, la direzione ha comunicato al nostro pubblico attraverso i media l'incertezza per la realizzazione dello spettacolo di stasera. Nel contempo con il commissario straordinario Salvatore Nastasi abbiamo lavorato affinché le porte del teatro fossero comunque aperte grazie alla generosità ed al senso di responsabilità del maestro Donato Renzetti, degli artisti di questa magnifica compagnia, e del fondamentale apporto dei lavoratori del nostro Massimo, con una andata in scena un po' particolare. I biglietti non sono stati annullati per consentire al pubblico di scegliere liberamente se restare per ascoltare un "Pagliacci" in scena con il solo accompagnamento al pianoforte, oppure firmare alla nostra biglietteria il modulo per richiederne il rimborso. Siamo certi che comprenderete tale scelta pensata esclusivamente per evitare al nostro amato pubblico ulteriori disagi".


Al termine - prosegue la nota del San Carlo - cinque minuti di applausi da parte del pubblico che è rimasto seduto, sostenendo così la decisione del teatro e dei lavoratori che hanno scelto di svolgere lo spettacolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero al Teatro San Carlo. "Pagliacci" in scena senza orchestra

NapoliToday è in caricamento