menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cittadinanza a Maradona, piazza del Plebiscito blindata: il piano di sicurezza

Il questore Antonio De Iesu ha annunciato controlli straordinari: prefiltraggi con metal detector, cani anti esplosivo, agenti della scientifica in borghese

Si avvicina l'appuntamento del 5 luglio, giorno in cui in piazza del Plebiscito verrà conferita la cittadinanza onoraria a Diego Armando Maradona. Il questore Antonio De Iesu ha annunciato per l'occasione un piano straordinario in fatto di sicurezza.

"Chi entrerà in Piazza Plebiscito – ha spiegato all'Ansa – dovrà essere trasparente, ci saranno rigorosi controlli e prefiltraggi con metal detector e cani anti esplosivo, per garantire la sicurezza di tutti. Domani faremo un sopralluogo in piazza, perché i piani di sicurezza si devono testare sul campo. Individueremo dove posizionare il palco, i corridoio trasversali per evitare una eccessiva concentrazione di persone e quanti steward dovranno fornire gli organizzatori".

"Al centro di tutto il nostro impegno – continua De Iesu – c'è la sicurezza dei cittadini, non l'idea di imporre restrizioni alla partecipazione a un evento. Al netto dei corridoi e del palco, l'ufficio tecnico del Comune di Napoli dovrà dirci la superficie che resta disponibile per calcolare quante persone potranno entrare in piazza, seguendo la regola delle tre persone per metro quadrato".

In piazza del Plebiscito sarà vietato portare vetro o fuochi d'artificio. Inoltre, dieci agenti della scientifica saranno tra la folla con degli smartphone per trasmettere immagini in tempo reale della situazione, e altri in posizione dominante controlleranno la piazza da Prefettura e Palazzo Reale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento