San Ferdinando Chiaia / Via Francesco Caracciolo

"Pista ciclabile ostruita dalle moto delle forze dell'ordine": la denuncia

Un lettore: "Rimproverato bruscamente da un agente". La vicenda pochi giorni fa sul lungomare di via Caracciolo. Il racconto

Pista ciclabile (Foto Facebook)

Non capita di rado di vedere automobili o motorini di conducenti indisciplinati che ostruiscono la pista ciclabile, ma la denuncia a NapoliToday di un cicloamatore di Napoli racconta qualcosa di più.

"Ero nei pressi di via Caracciolo con la mia bicicletta, all'altezza dell'ambasciata americana, quando vedo una moltitudine di forze dell'ordine (Guardia costiera e Polizia municipale), impegnate nel sequestro di imbarcazioni al molo, per gli ormeggi abusivi.  Mi fermo, do un'occhiata e riparto, ma due moto parcheggiate sulla pista ciclabile mi impediscono il passaggio. Scatto una foto, ma un signore appartenente alle forze dell'ordine mi redarguisce: "Come si vede quando uno non ha niente da fare. Questa è un'operazione di polizia, le moto sono lì per bloccare il flusso di biciclette. Esterrefatto gli rispondo che allora avrebbero dovuto transennare semmai l'inizio e la fine della pista".

"La discussione prosegue e diventa sempre più grottesca: non posso proseguire o invadere la carreggiata delle auto perché potrei essere investito. Allora decido di portare la bici a mano sul marciapiede e andare via, ma mi viene detto che non sono un pedone e non posso stare lì con la bici.  Mi tremavano le gambe per la rabbia", conclude il lettore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pista ciclabile ostruita dalle moto delle forze dell'ordine": la denuncia

NapoliToday è in caricamento