rotate-mobile
San Ferdinando San Ferdinando / Piazza del Plebiscito

Piazza del Plebiscito nel degrado: scatta il vertice

È programmato per domani alle 12.30 l'atteso incontro tra Prefettura, Comune, Soprintendenza e Demanio. L'incuria colpisce il colonnato, i monumentie gli edifici di maggiore rilevanza come Palazzo Reale

È in programma per domani, giovedì 6 giugno alle 12.30, l’atteso incontro tra Prefettura, Comune, Soprintendenza e Demanio teso a decidere una volta per tutte il futuro di piazza del Plebiscito che attualmente versa in uno stato di degrado preoccupante.

L’incuria che colpisce il colonnato della piazza, i monumenti più celebri e gli edifici di maggiore rilevanza come palazzo Reale, che versa in condizioni pietose, spingono le istituzioni a cercare di porvi rimedio nella maniera più veloce possibile. Si discuterà inoltre, spiega Gerardo Ausiello del Mattino, delle polemiche seguite al concerto di Bruce Springsteen tra Comune e Soprintendenza.

A parlare, in queste ore, nuovamente il sindaco. "Io sono dell’idea di far vivere piazza del Plebiscito e tutte le piazze di Napoli. Ci vogliono delle regole ma le piazze devono essere libere. Noi puntiamo sulla cultura e a Napoli la politica degli eventi sta andando bene. Lo dimostra la risposta dei turisti: la città oggi è quinta in Italia come gradimento. Un risultato significativo anche perché ricordo che quando feci la campagna elettorale si doveva saltare sui cumuli di rifiuti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza del Plebiscito nel degrado: scatta il vertice

NapoliToday è in caricamento