menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade domiciliari: venditore ambulante trasferito in carcere

Era agli arresti domiciliari il venditore ambulante Jiazi Guan, per aver ferito con un coltello un collega. Ma gli agenti non lo hanno trovato durante i controlli e il Gip a disposto il trasferimento in carcere

Dagli arresti domiciliari al carcere, questa l'evoluzione della pena per Jiazi Guan, venditore ambulante di origine cinese che lo scorso luglio, rivendicando l'esclusività della merce venduta, aveva deciso di eliminare un po' brutalmente la concorrenza.

L'uomo, 46 anni, aveva infatti ferito con un coltello un collega abusivo del Bangladesh in via Toledo. Era stato condannato a scontare gli arresti domiciliari ma, durante i controlli effettuati al suo domicilio in vico Lungo Gelso dagli agenti del Commissariato Montecalvario, l'uomo è stato trovato assente e per questo trasferito in carcere su disposizione del Gip.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Salute

Al Policlinico Federico II visite ed esami gratuiti per le donne

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento