rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
San Ferdinando San Ferdinando / Vico Lungo del Gelso

Evade domiciliari: venditore ambulante trasferito in carcere

Era agli arresti domiciliari il venditore ambulante Jiazi Guan, per aver ferito con un coltello un collega. Ma gli agenti non lo hanno trovato durante i controlli e il Gip a disposto il trasferimento in carcere

Dagli arresti domiciliari al carcere, questa l'evoluzione della pena per Jiazi Guan, venditore ambulante di origine cinese che lo scorso luglio, rivendicando l'esclusività della merce venduta, aveva deciso di eliminare un po' brutalmente la concorrenza.

L'uomo, 46 anni, aveva infatti ferito con un coltello un collega abusivo del Bangladesh in via Toledo. Era stato condannato a scontare gli arresti domiciliari ma, durante i controlli effettuati al suo domicilio in vico Lungo Gelso dagli agenti del Commissariato Montecalvario, l'uomo è stato trovato assente e per questo trasferito in carcere su disposizione del Gip.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade domiciliari: venditore ambulante trasferito in carcere

NapoliToday è in caricamento