menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiude anche il Gambrinus per la zona rossa, Rosati: "Torneremo presto"

"Restiamo però operativi con lo shop online, in attesa della riapertura"

L'otto febbraio il Gambrinus riapriva dopo tre mesi di chiusura a causa delle restrizioni Covid. Gli affari sono andati bene in questo mese di apertura, ma il ritorno alla zona rossa ha costretto i proprietari del gran caffè, come già capitato ad un altro locale storico di Napoli, la pizzeria Brandi, a malincuore, a dover richiudere.

Poca la gente in strada dall'otto marzo e dopo un giorno di test, è stata naturale e inevitabile la decisione di abbassare le saracinesche momentaneamente, in attesa di un allentamento delle misure restrittive anti Covid.

"Quando ci sarà un calo dei contagi riapriremo. Lo faremo il prima possibile. Ora non ha senso restare aperti. Siamo però operativi in modalità online con lo shop. Quindi sarà possibile comprare per chiunque vorrà tortano, colombe, pastiere, o articoli di merchandise", spiega a NapoliToday Massimiliano Rosati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento