rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
San Ferdinando San Ferdinando / Via Chiaia

Chiude Aldanese, storica merceria di via Chiaia: “I proprietari si rifiutano di ristrutturare l'immobile pericolante"

"Stiamo subendo un grave danno economico. L'Istituto Suor Orsola Benincasa, propietario dell'immobile, non ha neppure cominciato i lavori", denuncia il titolare della ditta Aldanese

Aldanese, storica merceria di via Chiaia, molto apprezzata anche dai turisti, è stata costretta a chiudere dopo un verbale di diffida della Polizia municipale, che ha giudicato l’immobile pericolante e pericoloso e dunque inadatto per il commercio, sino a quando non saranno realizzati gli opportuni lavori di ristrutturazione.

A darne notizia è proprio il signor Renato Aldanese che ha affisso sulla saracinesca del negozio il verbale della polizia municipale, datato 13 novembre 2013, sul quale è possibile leggere: “Il dissesto dei solai nel fabbricato di via Chiaia 45 di proprietà dell’Istituto Suor Orsola Benincasa, al cui piano terra si trova il locale commerciale Aldanese al n.44, condotto in locazione dalla ditta Aldanese, ha causato l’impossibilità di praticare il commercio per l’incolumità di privata o di terzi, sino a quando non saranno realizzati i lavori di messa in sicurezza”.

Chiude Aldanese (Foto N.Clemente)

Nonostante ciò però, affermano i titolari della ditta Aldanese ad oggi i lavori non sono neppure cominciati: “Con gravi danni economici per noi, che si stanno aggravando notevolmente- scrive Aldanese nella notifica-. “Chiedo che al più presto venga ristabilito l’ordinamento giuridico finora violato”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude Aldanese, storica merceria di via Chiaia: “I proprietari si rifiutano di ristrutturare l'immobile pericolante"

NapoliToday è in caricamento