San Ferdinando San Ferdinando / Via Monte di Dio

Rapina Monte di Dio, arrestati altri 2 pregiudicati

I due, di 20 anni, e 23 anni, entrambi pregiudicati, si sono presentati in Questura fingendo di voler chiedere perché la polizia li stesse cercando

La polizia ha arrestato gli altri due presunti responsabili della rapina compiuta l'8 giugno scorso al Monte di Dio nell'abitazione di un ex funzionario di polizia. I due, di 20 anni, e 23 anni, entrambi pregiudicati, residenti al Pallonetto di Santa Lucia, che erano stati identificati ed erano ricercati, si sono presentati nel primo pomeriggio in Questura fingendo di voler chiedere perché la polizia li stesse cercando.

Lunedì scorso la polizia aveva arrestato nella sua abitazione, al Pallonetto di Santa Lucia, un ragazzo di 19 anni.

La notte dell' 8 giugno i tre rapinatori si erano introdotti in casa dell' ex funzionario di polizia, che dormiva insieme alla moglie, e li avevano legati ed imbavagliati. Poi avevano razziato preziosi per circa 30 mila euro e 450 euro in contanti. Il funzionario di polizia in pensione esplose alcuni colpi di pistola in aria durante la fuga dei malviventi che persero per strada berrettini e parte delle banconote, elementi risultati utili agli investigatori insieme alla descrizione dei malviventi fornita dall' ex poliziotto.

Gli agenti della squadra mobile sono così riusciti ad identificare Rossi ed i due suoi complici, che sono stati trasferiti nel carcere di Poggioreale. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina Monte di Dio, arrestati altri 2 pregiudicati

NapoliToday è in caricamento