menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Albero abbattuto (Foto Cacace)

Albero abbattuto (Foto Cacace)

Galleria Umberto: l'Albero dei desideri "abbattuto" dai vandali

La tradizione degli atti di vandalismo compiuti contro l'albero di Natale si è ripetuta anche quest'anno. La denuncia: "Galleria sempre di più lasciata al degrado, zero addobbi"

Vandali hanno abbattuto nelle scorse ore l'albero di Natale della Galleria Umberto I, ripetendo una triste tradizione che si ripete da anni. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borelli, e dal conduttore de La radiazza, Gianni Simioli, per i quali "nella galleria ormai ci sono solo impalcature e una struttura importante e storica che si affaccia su luoghi turistici per eccellenza di Napoli, come il Teatro San Carlo, piazza del Plebiscito e via Roma, è diventata terra di abusivi, malintenzionati e il rifugio per clochard che meriterebbero ben altra attenzione".

IMPALCATURE - "Dopo la tragica morte di Salvatore Giordano, la galleria è diventata un monumento pieno di impalcature per lavori che o non sono iniziati o non finiscono mai" hanno aggiunto Borrelli e Simioli.

DEGRADO - "E' una galleria sempre di più lasciata al degrado, l'unica zona di Napoli dove il Natale non esiste e non ci sono addobbi, ma solo degrado e vandalismo di ogni genere", ha spiegato Luigi Di Vaio, uno dei commercianti della galleria.

SVENTATO IL FURTO - La banda, composta da una decina di ragazzi, incappucciati probabilmente per non essere identificati dalle telecamere della sorveglianza, è entrata in azione all'una della scorsa notte. In meno di cinque minuti hanno spogliato l'albero delle luminarie e della stella per renderlo più leggero e poterlo tirare giù più facilmente. L'intervento di due militari in servizio nelle vicinanze ha messo però in fuga i giovani. L'albero - che viene allestito su iniziativa di Antonio Barbaro, titolare in Galleria di diversi negozi di abbigliamento - era stato addobbato lunedì 30 novembre. "Purtroppo - dice Barbaro - mi trovo a doverne denunciare anche quest'anno il tentativo di furto. Mi spiace perché in questo modo si rubano i desideri dei bambini napoletani e dei tanti turisti in citta' in questi giorni. Provvederemo a rifarlo di nuovo sperando che i ragazzi autori di questa bravata abbiano la pazienza di aspettare l'Epifania per prenderselo". L'albero in Galleria Umberto e' diventata una tradizione. La prima volta fu allestito nel 1984. "Ma all'epoca - ricorda il commerciante - si faceva anche un presepe artistico e c'era una guardiania che, venuto meno il presepe, oggi non c'è piu'". L'albero verrà tirato su e rimesso al suo posto già in giornata. Ma sarà assicurato a una fune di acciaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento