Posillipo Posillipo / Via San Luigi

Minori evadono da una comunità di recupero per rapinare due banche

Luogo delle scorribande dei minori Posillipo, dove i ragazzini hanno preso di mire due banche riuscendo a rapinare la Banca Popolare di Ancona

Sono stati assicurati alla giustizia i minori evasi da una comunità di recupero, che avevano rubato una vettura parcheggiata nel centro dove erano reclusi per recarsi a Posillipo, prendendo di mira due banche della zona.

Dopo alcune verifiche i carabinieri della stazione di Posillipo hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura presso il tribunale per i minorenni a carico di un 17enne napoletano responsabile, insieme a un complice, di una tentata rapina  presso la filiale del Banco di Napoli di piazza san Luigi, evitata grazie all'intervento di una guardia giurata e di una rapina, invece, messa a segno in via Santo Strato ai danni della Banca Popolare di Ancona, dove brandendo oggetti contundenti e minacciando il direttore e impiegati erano riusciti a rapinare 1.600 euro in denaro contante, l’orologio “Tudor” del direttore (valore 2.500 euro) oltre a un carnet di assegni, libretti di risparmio e il portafogli di un impiegato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minori evadono da una comunità di recupero per rapinare due banche

NapoliToday è in caricamento